Aki

lussazione-anca-cane-riabilitazione-neurologica5

IL CASO AKI

Tornare a correre dopo la lussazione dell’anca del cane e l’intervento

LA DIAGNOSI DEL VETERINARIO
Aki è un giovane meticcio di 1 anno che vive a Torino. A causa di un incidente stradale, ha riportato una lussazione dell’anca. Dopo l’intervento chirurgico per la riduzione della lussazione dell’anca e l’ostectomia della testa del femore, nonostante un buon lavoro dei proprietari per la mobilizzazione precoce del capo articolare, il cane manifestava un deficit propriocettivo molto marcato, per cui Aki poggiava a terra la zampa posteriore sinistra ma mai nel modo corretto, pregiudicando completamente l’andatura.

Nuovamente visitato da un neurologo veterinario e da un fisioterapista veterinario di Torino, entrambi avevano prospettato l’amputazione della zampa: l’ipotesi era che l’intervento chirurgico avesse lesionato la radice comune del nervo femorale e sciatico. La diagnosi, però, non ha convinto né il proprietario né il chirurgo che lo aveva operato. Così Aki è arrivato da SBA…

L’OBIETTIVO DEL CLIENTE
Quando è arrivato da SBA – Salute e Benessere Animale, il proprietario di Aki, su sollecitazione del chirurgo veterinario, voleva un secondo pare professionale sulle condizioni del suo cane. La speranza era che non ci fosse bisogno dell’amputazione della zampa, dopo l’intervento per la lussazione dell’anca, e che Aki potesse ritornare a camminare con un programma di riabilitazione animale che abbinasse riabilitazione motoria e riabilitazio e neurologica.

LA NOSTRA VALUTAZIONE FUNZIONALE
Quando Aki è arrivato nella sede di Torino di SBA – Salute e Benessere Animale, il suo problema motorio persisteva. Abbiamo quindi fatto una valutazione fisioterapica (ortopedica e neurologica), evidenziando che Aki soffriva certamente un’atrofia muscolare della gamba sinistra, una lassità degli estensori della zampa posteriore sinistra e una diminuzione della sensibilità, tuttavia il paziente mostrava ottimi riflessi: la funzionalità era compromessa, ma non assente! Con un adeguato piano di riabilitazione veterinaria Aki sarebbe tornato a camminare correttamente. L’ipotesi dell’amputazione della zampa sarebbe stata solo un brutto ricordo!

Lussazione anca cane: fisioterapia veterinaria

LA TERAPIA
Da Salute e Benessere Animale abbiamo realizzato un programma terapeutico di riabilitazione neurologica e riabilitazione ortopedica per Aki per il completo recupero delle problematiche emerse dopo l’intervento di ostectomia della testa del femore a seguito della lussazione dell’anca del cane. Abbiamo eseguito trattamenti di fisioterapia veterinaria nella sede di Torino – Elettrostimolazione Muscolare per il recupero della massa muscolare, Elettrostimolazione Antalgica per la riduzione del dolore, Ultrasuoni per la mobilità articolare, Laserterapia per un effetto analgesico e rigenerativo – e il programma di riabilitazione neurologica e ortopedica con Ginnastica Propriocettiva passiva, attiva e con attrezzi, sia in sede che a domicilio. Per Aki abbiamo anche realizzato un tutore morbido per la propriocezione, capace di accompagnare il movimento della zampa.

ANCHE IL TUO CANE PUO’ FARE FISIOTERAPIA A DOMICILIO A TORINO E PROVINCIA
RICHIEDILA SUBITO!

IL NOSTRO SUCCESSO
Da Salute e Benessere Animale, abbiamo una casistica rilevante per la riabilitazione motoria e neurologica nei casi di esiti post operatori con ridotta mobilità e deficit propriocettivi. Aki è un chiaro esempio di come, dopo un intervento delicato come la riduzione della lussazione dell’anca e l’ostectomia della testa del femore, il paziente possa tornare a camminare correttamente con un adeguato programma terapeutico.

Riabilitazione veterinaria a domicilio Torino

Il successo del caso di Aki sta in un recupero completo della mobilità della zampa posteriore sinistra che, invece di subire un’amputazione, oggi è sana. Nonostante Aki, complice la sua giovane età, abbia distrutto il tutore e si strappato spesso un’unghia, allungando i tempi di recupero, abbiamo lavorato sodo, abbinando fisioterapia veterinaria, riabilitazione neurologica ed esercizi a casa assegnati al proprietario, per un recupero in tempi brevi:

  • 1 mese per appoggiare la zampa
  • 2 mesi per recuperare buona parte della massa muscolare
  • 5 mesi per un recupero totale delle strutture teno-muscolari
  • 6 mesi per un totale recupero motorio perfetto

La sua zampa posteriore sinistra purtroppo risulta più corta della destra di ben 1,5 centimetri e ciò gli crea un iperstenzione dell’arto, ma grazie alla riabilitazione abbiamo raggiunto il suo recupero motorio massimo e oggi Aki è un cane felice, tornato ad una vita normale, alle sue passeggiate in maneggio, a correre e a giocare con i cavalli e gli altri cani.

IL TUO CANE HA PROBLEMI MOTORI DOPO UN INTERVENTO?

Contattaci subito per un appuntamento chiamando il numero 377.6864627 oppure compilando il form

Indica una data preferita (faremo il possibile per accontentarti):



Accetto i termini della privacy letti qui