Thea

Cane che zoppica: cause e rimedi

IL CASO THEA

Per un recupero completo del cane che zoppica (zoppia degli arti anteriori), fisioterapia, riabilitazione, dimagrimento e modificazioni ambientali.

Thea è uno schnauzer femmina che vive a San Gillio, in provincia di Torino, e che ha improvvisamente manifestato una zoppia del cane bilaterale degli arti anteriori all’età di 6 anni. La proprietaria di Thea si è subito resa conto della problematica della propria cagnolona e l’ha immediatamente portata dal veterinario per evitare che la condizione si cronicizzasse.

LA DIAGNOSI DEL VETERINARIO
Dopo la visita ortopedica del veterinario e la radiografia, appare subito chiaro che Thea è un cane che zoppica a causa di una mineralizzazione del tendine del muscolo sovra-spinato dell’arto sinistro. A destra non c’è una particolare condizione patologica ma una sofferenza causata dall’eccessivo carico del peso corporeo, non più egualmente suddiviso tra destra e sinistra, tipico del cane che zoppica.
Dopo la diagnosi, per risolvere la condizione di zoppia del cane. il veterinario consiglia alla proprietaria di Thea, di rivolgersi ad un centro specializzato come SBA – Salute e Benessere Animale, per un adeguato e risolutivo programma di fisioterapia veterinaria, capace di scongiurare il ricorso ad un intervento chirurgico.

>>TENDINITE DEL CANE: SCOPRI ANCHE COME E’ GUARITO IL BULLDOG ROMOLO<<

LA NOSTRA VALUTAZIONE FUNZIONALE
Quando abbiamo visto Thea per la prima volta a Torino, manifestava non più solo una zoppia della zampa anteriore sinistra, ma una zoppia bilaterale del cane. Come spesso accade in questi casi, un cane che zoppica per una patologia di un arto, mette in atto una compensazione che peggiora il quadro clinico e la condizione motoria complessiva. Thea, infatti, soffriva anche con l’arto destro, a causa di un eccesso di carico che le aveva determinato un quadro infiammatorio e diverse contratture dei muscoli della spalla e del collo.

L’OBIETTIVO DEL CLIENTE
Quando è arrivata da SBA – Salute e Benessere Animale, la proprietaria di Thea desiderava rivedere la sua cucciolona correre sana e felice come prima. Era necessario cominciare un percorso di fisioterapia veterinaria che le consentisse di eliminare infiammazione e dolore a destra e ridurre la mineralizzazione a sinistra, ma anche di eliminare alla fonte le cause che avevano portato alla zoppia del cane.

LA TERAPIA
Da Salute e Benessere Animale abbiamo realizzato un programma terapeutico di fisioterapia veterinaria a domicilio capace di trasformare Thea, da un cane che zoppica e soffre, ad un cane di nuovo sano e pieno di energie per passeggiare e correre.

Il programma di fisioterapia animale ha abbinato Ultrasuoni, Laserterapia,e Mesoterapia ed è stato realizzato a domicilio, a San Gillio, in provincia di Torino, per consentire a Thea il massimo riposo.

Ogni trattamento terapeutico è stato differenziato sui due arti anteriori che presentavano problematiche diverse:

  • A sinistra: gli obiettivi erano eliminare l’infiammazione e ridurre al minimo la mineralizzazione
  • A destra: bastava risolvere le contratture determinate dalla zoppia del cane.

Thea ha vissuto il periodo della fisioterapia con serenità e la sua coda che scodinzolava forte quando entravamo a casa sua, ci faceva capire che i trattamenti, oltre a funzionare, le risultavano particolarmente graditi, soprattutto la mesoterapia! I suoi tre amici gatti, poi, invidiavano molto le attenzioni dedicate a Thea e facevano fisioterapia con noi!

La fisioterapia veterinaria di Thea piace ai gatti

IL NOSTRO SUCCESSO
Da Salute e Benessere Animale, abbiamo una casistica rilevante per la fisioterapia veterinaria nei casi di zoppia bilaterale del cane come quella di Thea. Con questa schnauzer non ci siamo solo occupati del programma fisioterapico, ma grazie alla collaborazione della proprietaria, siamo anche andati ad individuare ed eliminare le cause che avevano provocato il problema:

  1. sovrappeso del cane che fa soffrire le articolazioni
  2. pettorina che spingeva eccessivamente sulle scapole

Il recupero di Thea, infatti, è stato ottenuto abbinando un efficace piano di fisioterapia veterinaria a:

  1. Modificazioni ambientali: in particolare la sostituzione della pettorina precedentemente usata con una più adeguata e l’introduzione di tappeti antiscivolo nei punti in cui il cane saliva e scendeva da divani o letti
  2. Dimagrimento: un programma bilanciato per la perdita di peso del cane.

 

fisioterapia cane che zoppica e complicanza frasaccoIL SUPERAMENTO DELLE COMPLICANZE

Dopo 4 mesi di terapie Thea è tornata ad una vita normale. Il suo recupero è stato più lento rispetto ad altri casi analoghi di zoppia del cane, per due motivi fondamentali. Poco riposo: Thea abita al 2° piano senza ascensore ed era costretta a fare le scale ad ogni passeggiata. Complicanze: l’ascesso ad una zampa dovuto ad un forasacco e una gastroenterite hanno imposto la temporanea sospensione della fisioterapia per qualche settimana.

Anche se più lento del solito, però, il recupero di Thea è stato completo. Thea non è più un cane che zoppica e fatica ad ogni passeggiata, ma oggi è di nuovo un cane che corre e gioca con lo stesso entusiasmo di prima!

IL TUO CANE ZOPPICA? INTERVIENI PRIMA CHE LA CONDIZIONE DIVENTI CRONICA!

Contattaci subito per un appuntamento chiamando il numero 377.6864627 oppure compilando il form

Indica una data preferita (faremo il possibile per accontentarti):



Accetto i termini della privacy letti qui